Logo Metal D.R
cerca nel sito

Abitare nello stile e nel comfort

Design raffinato per la Vostra casa

Risparmio con l'isolamento termico

La casa diventa più accogliente

Molteplici forme come l'architettura

Colori: dal sobrio all'insolito

Protezione contro i tentativi di scasso

Isolamento acustico per ogni esigenza

Durata e valore nel tempo

L'esperienza come garanzia di qualità




FotogalleryMateriale utilizzato per gli infissi → Alluminio

Caricamento in corso...

Loading
  • Tutti i colori
  • Alluminio color argento
  • Alluminio color beige
  • Alluminio color bianco crema
  • Alluminio color bianco
  • Alluminio color blu scuro
  • Alluminio color ciliegio
  • Alluminio color grigio antracite
  • Alluminio color grigio cemento
  • Alluminio color legno chiaro
  • Alluminio color legno medio
  • Alluminio color nocciola
  • Alluminio color rosso mattone
  • Alluminio color testa di moro
  • Alluminio color verde muschio
  • Alluminio color verde oliva

Non si altera, ha bisogno di scarsa manutenzione, è di facile lavorazione, pesa poco ed ilè competitivo rispetto ai serramenti in legno pregiato. Non ha il fascino del legno per l'edilizia abitativa e, non offrendo un buon isolamento termico, presenta condensa in superficie. I telai vengono composti meccanicamente con squadrette. Dalla seconda metà del XX secolo sono in produzione serramenti in alluminio a "taglio termico", in cui la parte esterna del profilato è separata da quella interna da un profilo plastico che garantisce isolamento e diminuisce la condensa. I prezzi di tali serramenti variano di molto a seconda della qualità. In generale, gli infissi in alluminio vengono utilizzati soprattutto per gli uffici e le attività commerciali.


Infissi in alluminio

Sezione di un infisso in alluminio

Sezione di un infisso in alluminio

I continui miglioramento tecnologici hanno dato un notevole impulso alla produzione di infissi in alluminio (in particolare ai profilati estrusi anticorodal), già attestatasi nei decenni precedenti per installazioni di grandio dimensioni (infissi a tutta parete, vetrate luminose, ecc). Oggi, l'impiego di infissi in alluminio è praticamente diffusissimo, grazie agli innegabili pregi:

  • indeformabilità degli elementi;
  • resistenza e leggerezza;
  • facilità di lavorazione;
  • assenza o comunque notevole limitazione di ossidazioni pericolose;
  • possibiltà di creare finiture cromatiche desiderate, a mezzo di bagno anodico o verniciatura a polvere o elettrocolore, sia in monocolore (oro, bronzo, argento), sia in tinte RAL, sia in emulazione di materiali (p.es., venature legno);
  • minima manutenzione e facilità di pulizia.

Purtroppo, l'alluminio, al pari di ogni altro metallo, è un conduttore termico, per cui, per poterlo utilizzare nella realizzazione di infissi esterni con adeguato grado di isolamento termoacustico, è necessario adottare un'adeguata progettazione dei telai, ricorrendo alla tecnica del taglio termico. Il taglio termico è un metodo di produzione che avviene inserendo tra la parte interna e quella esterna del trafilato, un listello di policarbonato o di un materiale simile per caratteristiche fisiche, che funge da barriera al passaggio di calore e rumore.

Gli infissi in alluminio possono classificarsi in due grandi famiglie:

  • Taglio Freddo
  • Taglio Termico

Sono quelli sempre esistiti nel mercato e i primi ad essere nati per la produzione di infissi in alluminio essi si differenziano per caratteristiche tecniche in due sotto famiglie, doppia battuta e giunto aperto; a doppia battuta sono i primi nati e presentano una guarnizione a palloncino sia nell'aletta del telaio che nell'aletta dell'anta, ovviamente non garantivano una tenuta ottimale infatti la guarnizione esterna utilizzata nei serramenti normali non era sufficiente ad evitare infiltrazioni di aria ed acqua all'interno del serramento quando, ad esempio, in presenza di elevata pressione esterna il profilo dell'anta tende ad inflettersi determinando il distacco della guarnizione dal telaio, quindi successivamente si sono evoluti nella seconda sottofamiglia che viene chiamata a giunto aperto, tale sistema elimina la guarnizione nell'aletta del telaio ma ne aggiunge una molto importante detta a pinna centrale circa al centro del profilato.
Tale guarnizione centrale consente all'acqua eventualmente penetrata all'interno di essere drenata attraverso fori di scarico grazie ad un fenomeno di equilibrio della pressione interna al profilato con quella esterna, che rende noto questo tipo di infisso anche con il nome di "giunto a compensazione di pressione".
Il taglio termico nato successivamente per risolvere il problema del ponte termico gia' nasce a giunto aperto tranne in alcuni casi, e sono particolari infissi, atti a garantire una migliore tenuta nei confronti delle dispersioni termiche. Essi, si basano sul principio dell'interruzione della continuita' del metallo.
Infatti mentre il taglio freddo non essendo interrotto dal ponte termico non impedisce al calore piuttosto che al freddo di attraversare l'intero profilato favorendo l'irraggiamento del calore all'interno dell'appartamento come se fosse un termosifone, l'inserimento di un opportuno materiale solitamente in poliammide a bassa conducibilità termica in corrispondenza di una camera interna al profilato produce l'effetto voluto di fatti interrompendo i due metalli sia interni che esterni, a questo si puo ulteriormente inserire dal lato interno, dei profilati in legno formando così degli infissi detti di alluminio/ legno a taglio termico che rappresentano l'ultima invenzione in fatto di estetica estrema.

Sito compatibile con: Internet Explorer 10, Google Chrome 25.0, Mozilla 19.0, Safari 5.1, Opera 12.14